iaiaGi S.R.L.: the first step towards a social company

We are excited to inform that the iaiaGi project has achieved a memorable goal which is the result of the last four years of development you followed through our newsletters.
On January 21, 2019, the group of project developers has founded iaiaGi S.R.L.: we have thus realized the transition from project to action with the creation of an essential tool – according to the italian regulations – for the design and production of the universal kit for the traditional car conversion into electric.
iaiaGi S.R.L. foundation follows the latter long months during which we have reduced our presence and the organization of events in our territory and focused exclusively on the design matters. At the same time we have concentrated all our resources to the development of effective solutions for the battery packs, the recharge system and the electronic control unit of the conversion Kit 2.0.
It was essential to push the kit towards a necessary quality leap to make it a decisive change as we want it to be, respecting the values we believe in since ever which are foundation for every single step we have taken until today.
We want our transition from a Makers project into an enterprise project to take place in the priority and indispensable respect of our ideas that are extraneous from the common commercial logic: we aim to create a company that starts off with the legal and administrative tools made available by current regulations, but then strives to evolve them through the cornerstones of its vision:
  • An advanced technology applied to a social and economical model respectful to the environment;
  • Technological content compatible with the human kind; 
  • Mutual knowledge and experiece exchanges are value and enrichment; 
  • The principles of Bio-economics by  Georgescu-Roegen within a Social Economy system.

We will pair iaiaGi’s business plan with a document planning our activities social impact, in order to conjugate the social nature of our values with healthy and sustainable economic results. We want to replace the exclusive quest to self-referenced profit to act as a competence, research, development and kit production centre.
By means of the industrial channels we have defined in the past months we will be able to achieve the price target making a profitable car conversion. At the same time we will create the conditions allowing the products to be included in the local economy, enabling those positive fallout on our regional and national territory we have envisioned for our project from the start.  

We started off in May 2015 in front of a small curious crowd that became, little by little, followers having our same passion. From Kevin 1.0, the prototype built by means of MAG6 funding and so many spontaneous contributions to make a sense of our ideas, the result of nightly work and minus-seven degrees endurance in the workshop, up to the  foundation of MoSeER cultural association, that was the first step to become an entity able to interact with companies and administrations.
We have put together the first puzzle and now we go on pursuing our objective, a supportive and social company for a sustainable and relation-driven mobility, into which we believe today more than ever.


iaiaGi S.R.L.: il primo passo verso l’impresa solidale

Vi comunichiamo, con grandissima soddisfazione, il traguardo storico appena raggiunto da iaiaGi, frutto del lavoro sviluppato negli ultimi quattro anni e che avete seguito attraverso i nostri racconti.
Il 21 gennaio 2019 il gruppo di sviluppo del progetto ha costituito iaiaGi S.R.L.: abbiamo concretizzato il passaggio da progetto ad azione con la creazione di uno strumento indispensabile – secondo la normativa italiana vigente – per la progettazione e produzione del kit universale per la conversione di auto tradizionali in auto elettriche.
La nascita di iaiaGi S.R.L. segue questi ultimi lunghi mesi durante i quali abbiamo ridotto la presenza e l’organizzazione di eventi sul territorio e ci siamo concentrati esclusivamente sull’ambito progettuale. Contemporaneamente abbiamo dedicato tutte le nostre risorse allo sviluppo di soluzioni tecniche efficaci per i pacchi batteria, per il sistema di ricarica e l’elettronica di controllo del Kit 2.0.
Era indispensabile spingere il kit verso il salto di qualità necessario per renderlo un cambiamento determinante come noi vogliamo che sia, nel rispetto dei valori in cui crediamo da sempre e che sono alla base di ogni singolo passo fatto sino ad oggi.
Vogliamo che il nostro passaggio da progetto Makers a progetto d’impresa avvenga nel prioritario e imprescindibile rispetto delle nostre idee, fuori dalle comuni logiche aziendali: puntiamo a creare un’impresa che parta con i mezzi legali ed amministrativi messi a disposizione dalle attuali norme vigenti, ma punti ad evolverli attraverso i capisaldi della sua visione, che sono:
  • Una tecnologia avanzata applicata ad un modello sociale ed economico rispettoso dell’ambiente;
  • Un contenuto tecnologico compatibile con la condizione umana; 
  • Gli scambi reciproci di conoscenza ed esperienza come arricchimento e valore; 
  • I principi della Bioeconomia di Georgescu-Roegen in un sistema di Economia Solidale. 
Al business plan di iaiaGi affiancheremo un documento di pianificazione dell’impatto sociale delle nostre attività, per coniugare la natura solidale dei nostri valori con risultati economici sani e sostenibili. Vogliamo sostituirci alla ricerca esclusiva del profitto fine a se stesso per essere un centro di competenza, ricerca, sviluppo e produzione del kit.
Attraverso i canali industriali che abbiamo definito nei mesi scorsi saremo in grado di realizzare l’obiettivo di prezzo che rende vantaggiosa la conversione. Allo stesso tempo creeremo le condizioni affinché i prodotti finali possano essere inseriti nell’economia locale, generando quelle ricadute positive sul territorio regionale e nazionale che da sempre prospettiamo per il nostro progetto.
Siamo partiti nel maggio 2015 davanti ad una piccola folla di curiosi che a mano a mano sono diventati follower appassionati come noi. Da Kevin 1.0, il prototipo nato grazie al finanziamento di MAG6 e di tante offerte spontanee, per dare un senso concreto alle nostre idee, frutto di lavoro notturno e resistenza ai meno sette gradi dell’officina, alla nascita dell’Associazione Culturale MoSeER, il primo passo del progetto nel divenire soggetto in grado di dialogare con aziende ed amministrazioni.
Abbiamo composto il primo puzzle e continuiamo a perseguire il nostro obiettivo, un’impresa solidale per una mobilità sostenibile e di relazione, nella quale oggi crediamo più che mai.


iaiaGi is a project to build an open hardware, open source development platform for the electric mobility. This project is inspired to the Arduino device development model. iaiaGi will generate all the documentation and all the hardware to be used for traditional vehicles conversions into electric. This will be available in the form of a kit that anyone can use to convert its car and/or develop a new zero emission vehicle. This development platform is a way to reduce electric vehicles cost and to collect all the improvements coming from an open culture model.

iaiaGi è un progetto per la realizzazione di una piattaforma di sviluppo open hardware ed open source per la mobilità elettrica. La forma a cui si ispira è quella del modello di sviluppo del dispositivo Arduino. iaiaGi produrrà tutta la documentazione e tutto l’hardware necessario per la conversione dei veicoli tradizionali in veicoli elettrici. Il tutto sarà disponibile come kit che ognuno potrà usare per convertire la propria automobile e/o sviluppare un nuovo veicolo ad emissioni zero. La piattaforma di sviluppo è il mezzo per ridurre il costo dei veicoli elettrici e per convogliare tutti i perfezionamenti derivanti da un modello basato sulla cultura aperta. 


Typology: “informal team” started on May 4, 2014, it has been hosted by Associazione Culturale MoSeER since April 26, 2016. At this date it includes:

  • Founders: Valerio Vannucci and Alberto Trentadue.
  • 6 official Team Members, personally involved and  actively managing the project.
  • 12 Developers, cooperating on specific tasks and involved in the project development.
  • 6 partner companies, which support some technical aspects of the project:
  • 225 newsletter subscribers, weekly informed about the project developments.
  • 6,000 Web site monthly visits (worldwide).

Tipologia: “gruppo informale” costituito nel periodo dal 4 maggio 2014 ad oggi,  ospitato dall’Associazione Culturale MoSeER a partire dal 26 aprile 2016. Alla presente data conta:

  • Fondatori: Valerio Vannucci ed Alberto Trentadue.
  • 6 membri ufficiali del Team (compresi i Fondatori), coinvolti personalmente gestiscono attivamente il progetto
  • 12 sviluppatori, persone che cooperano su compiti specifici e coinvolte nello sviluppo del progetto
  • 6 aziende collaboratrici, che forniscono supporto a vari aspetti tecnici del progetto:
  • 225 iscritti alla newsletter, informati sugli sviluppi del progetto con cadenza settimanale.
  • 6.000 visite (italiane ed estere) al mese sul proprio sito Web.

Manifesto: “iaiaGi is a Makers project that wants to develop an Open Source Kit to Convert internal combustion engine cars (ICE) into Eco-Sustainable Electric vehicles.”

Manifesto: “Un progetto di Makers che intende produrre un Kit Open Source per la Conversione di autoveicoli a combustione interna in autoveicoli Elettrici Ecosostenibili.”


Core values: safeguard and respect of environment, human being and solidarity economy. These are the foundation of our project, which aims to be one of the first examples of technology applied to a new social and economic model that respects the environment as a basic resource we have to preserve for our successors. The project keeps the human condition and promotes any efforts to make its technological content human being compatible. The mutual knowledge and experience exchanges are developed with the objective to realize a smooth human inclusion in the project, and they are preserved as richness.
We do all our efforts to promote a solidarity economy, with a focus on the biobased economy model
. All these concepts are part of the iaiaGi technological project.

Valori fondanti: rispetto e salvaguardia dell’ambiente, dell’uomo e dell’economia solidale. Questi concetti sono i fondamenti del progetto, che aspira ad essere uno dei primi esempi di tecnologia applicata al nuovo modello sociale ed economico rispettoso dell’ambiente, considerato risorsa fondamentale da preservare per i nostri successori. Il progetto tende a considerare la condizione umana ed a promuovere ogni sforzo per rendere il suo contenuto tecnologico compatibile con l’essere umano. Gli scambi reciproci di conoscenza ed esperienza sono considerati una ricchezza, e vengono coltivati con l’obiettivo di realizzare una progressiva inclusione nel progetto.
Vengono fatti tutti gli sforzi necessari per promuovere l’economia solidale, con un occhio al modello della bioeconomia. Tutti questi concetti sono propri del progetto tecnologico iaiaGi.


Notes:

Note: