Quale sarà il prossimo passo?

Sabato scorso, 7 novembre 2015, abbiamo partecipato alla riunione del CRESER (Coordinamento Regionale per l’Economia Solidale in Emilia Romagna), dove abbiamo presentato il nostro progetto e la nostra intenzione di partecipare al panorama dell’economia solidale come una delle prime realtà tecnologiche. L’attenzione verso il nostro progetto è stata impressionante! Abbiamo ricevuto un riscontro davvero buono ed eravamo molto entusiasti di esserci. Ma adesso quale sarà il prossimo passo?

Il prossimo passo del progetto sarà l’acquisto della Ford Fiesta e l’inizio del lavoro sulla sua vera conversione in elettrico. La scorsa settimana ci siamo scontrati con un problema, quando abbiamo scoperto che, nel rispetto della legge italiana, non era possibile prendere in comodato d’uso gratuito l’officina meccanica offertaci da uno sviluppatore del progetto. Ci siamo così prontamente mossi in un’altra direzione ed abbiamo individuato una soluzione diversa: lavoreremo in un garage di una casa privata. Si sta verificando qualcosa di simile a quanto accaduto a Steve Jobs e Steve Wozniak quando fondarono Apple computers, o a Bill Gates con Microsoft.

Speriamo che questo ci porti fortuna!

Che cos’è il progetto iaiaGi?

Il 4 maggio 2014 abbiamo ufficialmente lanciato il progetto iaiaGi. Abbiamo speso gli ultimi 18 mesi a consolidare la nostra idea ed abbiamo compreso quale sia la sua forza. Sono stati 18 mesi di contatti, di discussioni, di studi, di tentativi e di evoluzione nostra personale e del progetto. All’inizio c’era una sola persona ed ora siamo in 15 sviluppatori ufficiali. Sì è aggiunta in media quasi una persona al mese e questo è un risultato eccezionale. Se ci concentriamo sulle ultime quattro settimane di vita del progetto, vediamo che abbiamo avviato il processo di acquisto dell’automobile a combustione interna da usare per la nostra prima conversione in elettrico. Siamo vicinissimi a comprarla ed ad iniziare le nostre attività pratiche di ricerca. Ma alla fine che cos’è il progetto iaiaGi?

iaiaGi (un acronimo inglese che sta per Idea Avanzata di Mobilità Integrata per la Realizzazione della Scoperta di Galileo Ferraris – Integrated Automotive Idea for an Advanced Galileo Ferraris finding Implementation) è un progetto per la realizzazione di una piattaforma di sviluppo open hardware ed open source per la mobilità elettrica. La forma a cui ci siamo ispirati è quella del modello di sviluppo del dispositivo Arduino. iaiaGi di fatto produrrà tutta la documentazione e tutto l’hardware necessario per la conversione dei veicoli tradizionali in veicoli elettrici. Il tutto sarà disponibile come kit che ognuno può usare per convertire la propria automobile e/o sviluppare un nuovo veicolo ad emissioni zero. Abbiamo pensato alla nostra piattaforma di sviluppo come al mezzo per ridurre il costo dei veicoli elettrici e per convogliare tutti i perfezionamenti derivanti da un modello basato sulla cultura aperta.

Negli ultimi 18 mesi abbiamo anche capito meglio quale sia il potenziale della nostra idea ed abbiamo introdotto numerosi nuovi concetti relativi ai settori dell’ambiente, dell’uomo e dell’economia solidale. Questi concetti sono i fondamenti del nostro progetto, che aspira ad essere uno dei primi esempi di tecnologia applicata al nuovo modello sociale ed economico rispettoso dell’ambiente come risorsa fondamentale da preservare per i nostri successori. Il progetto tende a considerare la condizione umana ed a promuovere agni sforzo per rendere il suo contenuto tecnologico compatibile con l’essere umano. Gli scambi reciproci di conoscenza ed esperienza sono coltivati con l’obiettivo di realizzare una progressiva inclusione nel progetto. Sono considerati ricchezza. Facciamo tutti gli sforzi necessari per promuovere l’economia solidale, con un occhio al modello della bioeconomia. Tutti questi concetti sono alla portata di un progetto tecnologico come è iaiaGi.

Con tutti questi valori in mente, abbiamo deciso di aderire all’associazione DES Modena (Distretto di Economia Solidale di Modena) e saremo presenti alla riunione del CRESER (Coordinamento Regionale per l’Economia Solidale in Emilia Romagna) che si terrà il 7 novembre 2015 a Modena. Questo sarà il luogo adatto a presentare il nostro progetto come un’innovazione nell’ambito dell’economia solidale.

Continuate a seguirci!

Saremo al Festival EcoFuturo

A partire dalla nostra call for makers del 9 maggio, abbiamo ottenuto un sacco di visibilità, sia qui in Italia che all’estero. Per preservarla l’impegno che ci dobbiamo mettere è importante. Questa è la ragione principale per la quale ci dedichiamo con costanza per mantenerla viva il più possibile. Su questo filone si posiziona la nostra partecipazione al Festival EcoFuturo, la più importante manifestazione italiana sulle ecotecnologie. Saremo presenti al Festival EcoFuturo il primo di settembre alla tavola rotonda sulla “Mobilità” e con un seminario della durata di due ore sul tema “Il progetto iaiaGi e la mobilità ecosostenibile/equo solidale in relazione all’uso della trazione elettrica”. Il 2 settembre saremo presenti a sostegno  dei nostri collaboratori dell’associazione “Tempo di Vivere”, che parteciperà alla tavola rotonda sul tema “Vivere ed abitare” e presenterà il suo tutorial sull’“Ecovillaggio Tempo di Vivere – ThermoCompost open source”.

Siete tutti invitati i primi due giorni di settembre a sostenere i nostri sforzi partecipando alla manifestazione. Questa sarà anche un’ottima occasione per conoscere il nostro team.

Il conto alla rovescia per il Festival EcoFuturo è cominciato!

iaiaGi su blog di INNOVAZIONE

Il progetto iaiaGi ha suscitato l’attenzione del blog di INNOVAZIONE: ci hanno intervistati poco dopo la nostra call for makers. Qui troverete l’intervista completa.

Con l’occasione abbiamo aggiunto al sito del progetto iaiaGi l’area Press releases (Comunicati stampa) alla quale potete accedere attraverso la relativa voce di menu nella barra di Navigazione in alto sulla pagina.

Video della Call for Makers e molto altro

Il 9 Maggio, al FabLab Modena, abbiamo avuto la nostra prima call for makers. Durante quell’evento abbiamo filmato due video e scattato alcune fotografie. Per il momento abbiamo pubblicato sul nostro canale YouTube la versione italiana del video sulla presentazione del progetto iaiaGi e del video sulla sessione di domande e risposte, ma stiamo lavorando anche alla versione inglese che pubblicheremo presto. Ebbene sì, l’abbiamo fatto, abbiamo inaugurato il nostro canale YouTube ufficiale sul quale pubblicheremo tutti i video del progetto iaiaGi. Abbiamo inoltre aggiunto al nostro sito una galleria multimediale dove troverete tutte le immagini scattate all’evento call for makers. Infine abbiamo attivato il servizio di Newsletter, al quale potete accedere attraverso la barra di Navigazione in alto sulla pagina. Registratevi alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti e le notizie relativi alle attività del nostro progetto.